Articoli con tag Capricorn

Saint Seiya Episode G. A. ; Capitolo 11

0

Capitolo 11

Scorgere il Tutto

null

Shura si erge, ferito, nuovamente dinnanzi ad Orlando, stupito per la determinazione del cavaliere, ma comunque deciso a finirlo col suo prossimo colpo.
A sua sorpresa, vede il Capricorno mettersi in posizione dello Iai, l’arte marziale giapponese di eliminazione dell’avversario con un singolo colpo di spada.
Orlando è sempre più meravigliato, ha compreso che il cavaliere non ha più forze che per scagliare un singolo colpo con cui tentare la vittoria. Estasiato dal confrontarsi con un nemico tanto forte e nobile, Orlando lancia le sue quattro spade nere contro di lui.
Incredibilmente, Shura le evita tutte, grazie all’arte marziale eseguita che gli insegna a non focalizzarsi solo sulla spada, ma sulla globalità dei movimenti dell’avversario. Grazie a ciò, Shura è ad un passo dal gladiatore, pronto a colpirlo.
Orlando è sempre più sorpreso, ma anche sicuro di colpirlo grazie alla sua precognizione.
Il cavaliere questo lo sa, pertanto tenta l’impossibile, con un colpo oltre la velocità della luce, un Excalibur lanciata trascendendo l’umano!
Orlando viene decapitato da quel colpo impossibile, lasciando Shura padrone del campo.
Un miracolo è stato compiuto, ma non per grazia degli déi, ma grazie al coraggio inamovibile di un uomo.

Saint Seiya Episode G. A.; Capitolo 10

0

Capitolo 10

Precognizione

null

Shura ha individuato una strategia per contrastare la spada di Orlando, ma il gladiatore non ha intenzione di lasciargli il campo e lo attacca con tutte le su forze, sfidandolo.
Le terribili quattro spade nere di Orlando avanzano fulminee verso il cavaliere ma Shura, grazie alla velocità della luce, non riesce solo ad evitarle ma addirittura ad infrangerle!
Volendo approfittare del vantaggio acquisito, il Capricorno attacca subito diretto al volto dell’avversario, ma, incredibilmente, Orlando blocca il suo attacco senza nemmeno voltarsi.
Stupito, Shura si allontana per poterlo riattaccare di nuovo, chiedendosi come abbia fatto a parare il colpo. Il nuovo attacco del cavaliere però, è nuovamente bloccato e questa volta Orlando contrattacca colpendolo in pieno con la sua Durlindana.
Orlando, sicuro della vittoria, gli spiega che in genere ai combattenti esperti si sviluppa una certa precognizione, grazie alla quale riescono a prevedere i colpi dell’avversario. Normalmente, essa ha un trenta per cento di successo, ma la sua arriva fino al novanta!
Sicuro di averlo battuto, Orlano si volta dandogli l’addio, ma Shura si rialza pronto a continuare il duello.
Orlando è sorpreso; come ha fatto il Cavaliere ad rialzarsi?
Facebook e Amazon

Saint Seiya Episode G. A. : Capitolo 8

0

Capitolo 8

Excalibur

null

A Tokyo, Shun si trova in un bar a bere whisky, con il barman che gli consiglia di andarci piano, e, in effetti, Shun si ferma, dichiarando di starsi lentamente abituando all’alcool per poter brindare con suo fratello il giorno in cui lo rivedrà.
Il barman commenta che Shun non è cambiato col tempo e gli chiede il vero motivo di quella visita. Shun gli menziona il quartiere di Shinjuko, chiedendogli se pensa veramente se ciò che è successo sia solamente una fuga di gas come detto dalle autorità. Ma l’uomo risponde che se non avesse percepito lo scontro fra quei due cosmi non meriterebbe più il titolo di Saint.
Shun concorda, e continua dicendo che ha incontrato un Gold Saint del Passato; Shura del Capricorno! E si chiede cosa stia succedendo e se il Santuario ne sia al corrente.
L’uomo commenta che il passato sta cambiando, e forse anche il loro futuro. Shun allora afferma che andrà ad ovest, dove sente risuonare nuovamente due cosmi in battaglia, a controllare la situazione e gli chiede cosa farà lui, il suo vecchio compagno, Hyoga!
Intanto a Kyoto, nella terra sacra, Orlando commenta soddisfatto il bagliore dorato dell’armatura di Shura e la mette alla prova col suo Holy Sword Tower, prontamente parato dall’Excalibur di Shura.
Orlando è sempre più soddisfatto e si appresta a mostrare il suo vero potere cambiando la forma del suo braccio destro. Shura si sorprende nel percepire la forza e l’aura maligna emanata dallo spadaccino.
Orlando è ora pronto a combattere con tutte le sue forze, come Orlando, lo spadaccino pazzo!

Saint Seiya Episode G.A.: capitolo 4

0

Nota; il capitolo è di sole venti pagine invece che quaranta.

Capitolo 4

Silver Cord

null

Nell’oscurità, un’ombra si muove decantando versi di un antico poema. Altrove un uomo si accorge dell’essere, comprendendo che la sua presenza significa la fine di una vita.
Yoshino si ritrova in un ospedale, portata da Shura per sincerarsi delle sue condizioni dopo la lotta. Shura si scusa, perché avendolo incontrato ora anche lei sarà un bersaglio degli uomini contro cui combatte; gli assassini della gilda “I senza volto”.
Yoshino non capisce, ma all’improvviso si materializza un filo d’argento legato al suo collo che un essere apparso dal nulla cerca di recidere. Dal canto che l’essere recita, Shura capisce che si tratta di Pluton, il dio decantato nella Divina Commedia come colui che recide i fili d’argento della vita degli uomini. Pluton concorda, lui è ora un senza volto, e ha rinunciato alla sua umanità per recidere le vite.
Shura lo blocca impedendogli di recidere il filo di Yoshino deridendolo per il fatto di farsi passare per un dio, quando non è altro che un assassino.
Pluton non si scompone, concordando ancora una volta, che sì lui è solo un’assassino ed è per quel compito che si trova lì, per ucciderli!
Un nuovo venuto blocca il nuovo colpo dell’essere, è il dottore dell’ospedale, che gli chiede cortesemente di andarsene.
Shura comprende subito che non si tratta di un’uomo comune, sentendo un grande cosmo provenire da lui. Il dottore conferma chiamandolo per nome e dichiarando di averlo già conosciuto in passato. Shura è sorpreso, perché non ricorda di averlo mai conosciuto.
Ma il dottore fermando Pluton con catene di cosmo, afferma che il loro incontro è nel passato per lui, ma nel futuro per Shura, e si presenta come Shun di Andromeda, accorso lì in suo aiuto!
Il tempo è a quanto pare mischiato per via della lotta contro Chronos, cosa succederà ora?

Lost Canvas Gaiden El Cid: Capitolo 06

0

Capitolo 06
Un Uomo Gentile

Capitolo 42 Totale

Durante la semifinale di Felsar, scopriamo assieme a Lacaille il passato del Terrore Nero raccontato da El Cid. Nei ricordi del Cavaliere del Capricorno Felsar è un uomo gentile quanto forte e solo grazie al sacrificio di questi ebbe salva la vita assieme a Mine anni prima. Purtroppo il cambio della sua indole ed il suo comportamento attuale lasciano pochi dubbi ad El Cid: l’indagine che porta avanti assieme a Sisyphus sugli dei del Sogno lo ha condotto a Catalania e pare che Felsar possa avere qualcosa a che fare con loro..

(altro…)

Saint Seiya Omega: Episodio 8

5

Saint Seiya Ω

 

Episodio 8
Un Incontro Fatidico! Il Cavaliere d’Oro Sconvolgente!

[宿命の出会い!衝撃の黄金聖闘士!]
Shukumei no Deai! Shōgeki no Gōrudo Seinto!

Immagini:

Riassunto:
I quattro seminifinalisti del Saint Fight sono Eden, Kouga, Ryuho e Yuna, ma l’interesse principale della Palaestra è rivolto all’arrivo della carrozza di Athena. Kouga non può fare a meno di accertarsi di persona che Saori sia in salvo, ma quando raggiunge il tempio trova ad attenderlo più di una sorpresa..

(altro…)

Lost Canvas Gaiden El Cid: Capitolo 05

0

Capitolo 05
Ondata Nera

Capitolo 41 Totale

La fase finale del torneo mette a confronto le decantate intenzioni di Felsar e la ferrea disciplina di El Cid, che teme di aver trovato il suo obiettivo nella sua vecchia conoscenza. Sebbene il potere di Felsar sia manifesto, la resa dei conti viene rimandata poiché Palmer, il fantoccio meccanico di uno scienziato misterioso, è previsto come primo avversario del Cavaliere del Capricorno. Le nozioni e le contromisure dello scienziato sembrano corrette, ma non ha previsto che il taglio di El Cid non viene solo dal Cosmo..

(altro…)

Torna all'inizio