Articoli con tag Ahimsa

Lost Canvas Gaiden Asmita: capitolo 4

0

Capitolo 04
I Legami del Destino

Capitolo 57 Totale

Asmita, furioso, colpisce Atavaka con tutta la sua forza togliendogli i cinque sensi e successivamente anche il sesto, il settimo e persino l’ottavo! Atavaka sembra finito, ma non è così! Lo Spectre ritorna colpendo Asmita con il suo Mate Muhorin, che non solo priva dei sensi, ma li sostituisce col dolore. Atavaka è sopravvissuto al Sacro Virgo facendosi scudo delle anime da lui assorbite e rimprovera Asmita di voler raggiungere l’Illuminazione senza privarsi del dolore e di tutte le cose terrene come ha fatto lui. Biasimandolo per questo, lo annulla in un mondo di oscurità. Immerso in questa oscurità, Asmita ripensa a un colloquio avuto con Buddah sulla ragione del dolore e sul senso di vuoto che gli lasciava. Buddah ribatté che il dolore fa parte della vita e che bisogna comprenderlo e accettarlo per comprendere meglio la vita stessa. Tornato al presente, Asmita ritorna alla Luce, ma non per merito suo, bensì per le anime dentro Atavaka che, guidate da Ahimsa, sono intervenute per salvarlo. Commosso, il Cavaliere si prepara all’ultimo attacco contrastando il colpo dello Spectre, per poi gettarlo nella ruota della reincarnazione, di modo che non possa più rinascere come Spectre. Il rimprovero di Virgo è di non aver accettato il dolore comprendendo che la vita è un’universo. Con lo Spectre sconfitto, Ahimsa, per quanto debole, è libero e chiede al suo vecchio amico cosa deve fare. Asmita risponde parlandogli di Athena, la dea per cui combatte. Quando Asmita la vide per la prima volta, piccola, fragile e umana, aveva biasimato la sua vita colma di dolore, ma ora comprende che anche se nella vita c’è il dolore c’è anche altro: è quello per cui vale sempre la pena di lottare. Compreso questo, Ahimsa entra nella ruota con lo scopo di rinascere e di poter rivedere il Cavaliere. Anche Asmita si rialza conscio di ciò che ha imparato con l’ultima lotta e pronto ad affrontare l’imminente Guerra Sacra con la massima determinazione!

Riferimenti


Scansioni MQ e HQ; Traduzione ITA, ENG e FRA

Lost Canvas Gaiden Asmita: Capitolo 3

0

Capitolo 3
La Verità del Nirvana

Capitolo 56 Totale

Asmita e Atavaka, i due uomini più vicini agli dei, sono finalmente a confronto; lo Spectre è lì per prendersi l’anima di Ahimsa. Asmita è in svantaggio e lo Spectre si appropria subito del giovane indiano. Il suo scopo non è dargli l’immortalità, come promesso, ma unirlo a sé per implementare il proprio potere: Atavaka vuole diventare talmente potente da sottomettere tutti gli Inferi, sconfiggendo il suo stesso Signore. Asmita, bloccato dallo Spectre, non riesce ad impedire che ciò avvenga, e il giovane, in lacrime, viene inglobato nell’armatura di Atavaka. Il Cavaliere d’Oro è ora furioso e si accinge a farla pagare allo Spectre ma Kagaho si frappone nuovamente fra i due, deciso ad ultimare il loro scontro e dando così via libera ad Atavaka. Asmita non ha intenzione di perdere tempo con lui, ma nemmeno lo Spectre ha più intenzione di giocare: imprigiona subito il Cavaliere nel suo Crucify Ankh, deciso a bruciarlo fino all’osso. Sembra riuscirci, tanto da apprestarsi ad andarsene, ma una voce lo chiama; è’ il fratellino Sui, che, sconvolto, chiede a Kagaho perché brucia qualsiasi cosa, compreso sé stesso. L’animo di Kagaho vacilla di fronte al suo tormento interiore, tormento individuato da Asmita e usato contro di lui una volta liberatosi della croce di fuoco ansata. Lo Spectre è ora furibondo per questa intromissione nel suo privato e attacca con tutta la sua potenza lanciando tre Corona Blast insieme, un colpo che metterà in difficoltà un altro Cavaliere d’oro in futuro. Ma Asmita non ha intenzione di portare oltre lo scontro e, una volta difesosi col Khan, attacca con un potentissimo Tenma Kokufu annientando lo Spectre. Altrove Atavaka è tornato nella sua dimora, soddisfatto di aver aggiunto un’altra anima alla sua collezione, quando Asmita appare dinnanzi a lui, deciso a vendicare l’anima dell’amico. Senza ulteriori indugi attacca con un rabbioso Tembu Horin, il più potente colpo della vergine, il Sacro Virgo!

Riferimenti


Scansioni MQ e HQ; Traduzione ENG e FRA

Lost Canvas Gaiden Asmita: Capitolo 2

0

Capitolo 02
Voce non Udita

Capitolo 55 Totale

In Jamir una giovane Yuzuriha percepisce il risveglio di una Stella Malefica e cerca di contrastarla prima che possa manifestarsi sulla Terra. Ma tale potere è troppo grande per la guerriera che soccomberebbe se non fosse per il tempestivo arrivo di Hakurei. L’anziano maestro riconosce che la Stella appartiene allo Spectre Atavaka e che Asmita si è già recato in Ade per affrontarlo; ma sa bene dei dubbi del Cavaliere dopo aver visto la natura umana di Athena. Conscio di ciò, si chiede fino a che punto Virgo sia pronto a combattere il nemico. Negli Inferi Asmita e Ahimsa proseguono il loro percorso fra gli spiriti dei dannati: il giovane indiano è sgomento di fronte allo straziante stato in cui si trovano quelle povere anime e, sconvolto, non riesce ad accettare l’idea che anche sua madre possa trovarsi nelle stesse condizioni. All’improvviso, i defunti e l’ambiente circostante vengono inceneriti da terribili fiamme nere: è Kagaho di Bennu, pronto a fare lo stesso col corpo del Cavaliere d’Oro. Gli attacchi dello Spectre, però, si infrangono contro il Khan di Asmita, la potente barriera del Cavaliere della Vergine. Ma questo non ferma lo Spectre che continua ad attaccare con furia, incurante del dolore. Nel frattempo, alla spalle di Ahimsa riappare Kagehoshi, sorprendendo il ragazzo che lo credeva morto per mano di Asmita. Ma lo Spectre ribatte che lui è immortale e che anche Ahimsa può diventarlo, se accetta di unirsi ad Atavaka; anzi, non solo lui, ma anche sua madre potrebbe essere liberata dagli orrori dell’Inferno se accettasse. Il ragazzo è tentato, ma all’improvviso spiriti maligni si frappongono fra i due, permettendo ad Asmita, che li aveva richiamati, di liberare l’amico dalle grinfie dello Spectre, spezzando la sua illusione. Kagehoshi è, infatti, Atavaka camuffato, giunto lì per prendere di persone l’anima del giovane. Riuscirà Asmita a difendere l’anima dell’amico?

Riferimenti


Scansioni MQ e HQ; Traduzione ENG e FRA

Lost Canvas Gaiden Asmita: Capitolo 1

2

Capitolo 01
Colui che Cerca Dio

Capitolo 54 Totale

Siamo negli Inferi, il territorio di Hades. Fra la disperazione dei poveri dannati che si trovano in quel luogo, si erge una nuova figura. Il suo nome è Ahimsa, un giovane di origini indiane, torturato dagli Skeleton, infastiditi dal fatto che non si comporta come gli altri defunti. Il giovane perde un braccio, ma il tutto attira l’attenzione di una splendente figura: il Cavaliere d’Oro Asmita di Virgo. Asmita si disfa degli Skeleton con un gesto per poi soffermarsi sul defunto; non solo incuriosito dal fatto che abbia mantenuto la sua personalità, ma soprattutto perché gli sembra di conoscerlo, ed infatti Ahimsa riconosce lui. L’ambientazione cambia, andiamo a ritroso nel tempo di undici anni, dove un giovane Ahimsa è stato arrestato perché rubava del cibo da portare alla madre malata. Incuranti delle sue motivazioni, le guardie lo mettono agli arresti in un tempio di asceti, obbligandolo a soffrire la fame come loro. Non comprendendo i motivi della vita ascetica e desideroso di ritornare dalla madre, Ahimsa fa un incontro con uno strano bambino, che legge in lui le sue paure e i suoi dolori. Questo bambino è Asmita: anch’egli, attraverso la fame, cerca di comprendere il senso del dolore degli uomini; amplificato rispetto agli altri asceti in quanto privo della vista.
Si torna al presente, con un Ahimsa sempre più confuso sul suo status di defunto e sulla presenza in quel luogo anche di Asmita che dovrebbe implicare la morte del Cavaliere d’Oro. Ma Asmita è presente solo in forma spirituale poiché incaricato di una missione, la cui spiegazione viene interrotta da un nuovo arrivato. Si tratta dello Spectre Kagehoshi che, pur frapponendosi fra loro, non si dimostra interessato al Cavaliere, in quanto, essendo lontano il risveglio di Hades, non trova motivo per ingaggiare battaglia. Infatti l’attenzione dello Spectre è tutta per Ahimsa: ha risvegliato l’Ottavo Senso. Kagehoshi lo rivendica in nome del suo signore Atavaka, lo Spectre più vicino agli dei. Tale Spectre è proprio il motivo della presenza di Asmita negli Inferi, pertanto cerca di ottenere informazioni da Kagehoshi. Lo Spectre rifiuta attaccando, ottenendo solo una rapida sconfitta. Intenzionato a trovare il suo obiettivo, Asmita si appresta ad affrontare gli Inferi, tenendo con sé Ahimsa, essendo il ragazzo oggetto di interesse del nemico. Altrove Atavaka riceve la notizia della morte di Kagehoshi e della presenza di Asmita; ma, per nulla intimorito, ordina ad un altro dei suoi sottoposti di affrontarlo. Ma questo Spectre non si considera un suo sottoposto: il suo unico obiettivo è bruciare i nemici per mezzo delle sue fiamme nere. Kagaho di Bennu si accinge ad affrontare Asmita di Virgo solo per sé stesso!

Riferimenti


Scansioni MQ e HQ; Traduzione ENG e FRA

Torna all'inizio