Articoli con tag Teneo

Lost Canvas Gaiden Shion: Capitolo 7

0

Capitolo 7

La Morsa

null

Capitolo 81 totale

Kairos, dinnanzi al Grande Sacerdote Shion, che si erge a difesa dell’Altare di Athena, deride un semplice umano che nulla può contro un dio. Ma Shion lo spinge a metterlo alla prova, generando una potente Stardust Revolution!
Kairos è stupito dalla forza del colpo, non riconoscendo nel Sacerdote lo stesso ragazzino che aveva affrontato un tempo, non riuscendo a colpirlo con le sue lame nere. Shion, sfoderando l’armatura, ribatte che non è stato per quindici anni seduto su un trono, ma si è migliorato per difendere ciò che gli è stato lasciato.
In un lampo di esplosione, Kairos riesce a bloccare il colpo appena un secondo prima di essere colpito, con Shion che si complimenta per i suoi poteri temporali, aggiungendo che cercherà di essere più veloce col secondo attacco.
Ma Kairos sorride maligno, confermando che tutto sommato, lui non è che un uomo. All’improvviso, il cosmo di Kairos si gonfia, circondando ogni cosa; è il Rewind World, il colpo capace di far retrocedere il tempo nell’ambiente circostante.
Teneo, ai piedi del Santuario, vede sparire l’Altura di Athena e poi via via le 12 case. Preoccupato per il sacerdote, si avvicina ai suoi allievi, ma scompaiono anch’essi. Comprendendo che la causa è un’attacco di Kairos, Teneo ringiovanisce sempre più fino a sparire, sperando che il Grande Sacerdote li salvi.
Kairos, in mezzo alle macerie, ride, tronfio del suo potere, essendo capace di fare tutto ciò pur abitando un corpo mortale.
Una voce fuori campo, conferma le sue parole; è Shion salvatosi dal colpo teletrasportandosi in un’altra dimensione.
Kairos è stupito che sia riuscito a fare una cosa del genere, chiedendosi come abbia fatto. Shion risponde che lo ha visto nei ricordi dell’armatura dei Gemelli, dove Aspros aveva spostato il loro scontro nell’Another Dimension per annullare i suoi poteri temporali.
Kairos, nuovamente infastidito nel ricordare il cavaliere di Gemini che era riuscito ad imprigionarlo, ribatte che non è ancora al limite dei suoi potere e, gonfiando ancora il suo cosmo, riesce finalmente a colpire Shion col suo Rewind World.
Shion, colpito, si ritrova alle stanze del Sacerdote, con il suo maestro Hakurei e Sage che lo incitano ad entrare. Lì Shion rivede tutti i suoi compagni, conscio che sono stati loro a mettere nelle sue mani il futuro, primo fra i quali Avenir che lo incita ad andare avanti.
Rinfrancato da tale visione, Shion si libera del Rewind World prima che lo faccia regredire alla stato fetale e attacca a distanza ravvicinate Kairos con un potente Sturdust Revolution!
Kairos, colpito mortalmente, vede la sua prigione temporale distruggersi e il Santuario tornare al suo stato originale, ma ha anche un’altra visione che lo rallegra; il ritorno di Athena e Tenma vestiti delle loro armature divine.
Kairos è felice di rivedere il proprio figlio deicida e lo invita a unirsi a lui per attaccare i Cieli, di modo di vendicarsi degli déi e, perché no, anche per rivedere la cara Partita.
I due, però, non fiatano, ma Athena alza il suo scudo in aria e la sua luce si abbatte su Kairos, estirpando la sua oscurità per sempre.
Shion, sopraggiunto, comprende che lo scudo di Athena, capace di annientare ogni male, ha eliminato definitivamente Kairos, così che il Santuario sia tornato sano e salvo.
Rinfrancato, rivedendo Teneo e i suoi sani e salvi, Shion si rivolge all’Altare, ora nuovamente ospitante la Statua si Athena e con ai suoi piedi l’armatura di Pegaso, e li ringrazia augurandosi che ora si trovino in un posto migliore dove riposare in attesa della nuova Guerra Sacra, e promettendo loro che preparerà il Santuario per il loro ritorno!
Amazon Prime e Amazon Prime Video Gratis per 30 Giorni
Buono Regalo
Rasoio Verticale
Ultrasport Pantaloni
Mappamondo da Grattare
Saltarelle
Polti Vaporetto SV440
Honor 8 – Imperdibile
Crucial SSD 525
Giradischi
SSD 1
Bilancia con Bioimpedenzometro
Carofiglio – Le Tre del Mattino
Leggo e imparo. La mia prima biblioteca – RED
Neffos C5
AirFry

Lost Canvas Gaiden Shion: Capitolo 6

0

Capitolo 6

Coloro che Resistono

null

Capitolo 80 totale

Teneo, compreso il pericolo rappresentato dal ritorno di Yoma, si prepara a fermarlo attaccandolo, ma Yoma evita facilmente l’attacco deridendolo.
Intanto, ai cinque Picchi, Dohko percepisce qualcosa e informa telepaticamente Shion, al cospetto degli scrigni d’oro che stanno risuonando. I due lo capiscono subito; Tenma e Athena stanno ritornando sulla terra. Shion ora comprende perché Kairos è ricomparso proprio in quel momento, grazie ai ricordi delle cloth ha appreso la sua storia e informa Dohko del suo voler usare il potere deicida di Tenma per muovere guerra agli déi.
Dohko, ancor più preoccupato, si appresta a raggiungerlo, ma Shion lo ferma, ricordandogli il suo dovere di sentinella alle 108 stelle malefiche, gli assicura che ci penserà lui a Yoma e a difendere il Santuario e la Terra.
Nel frattempo, Teneo incassa i colpi di Yoma, anche il ragazzo ha compreso il ritorno del vecchio amico e inorridisce alle parole del padre che non comprende le sue sofferenze passate. Ma Yoma se la ride, asserendo che i patimenti umani non sono altro che uno svago per le divinità. Ora infuriato, Teneo attacca con raggi di luce, che però Yoma evita deridendolo ancora di più. Ma il giovane cavaliere d’oro non colpiva a caso e presenta sette globi di luce pronti a colpirlo. Yoma è stupito, soprattutto perché l’attacco è simile allo Stardust Revolution dell’Ariete, e Teneo ammette di aver imparato il colpo sotto gli insegnamenti del Sacerdote. Detto ciò, scaglia i globi di luce formanti il Pleiadi’s Nova su Yoma, che però para l’attacco fermando il tempo.
Il ghigno del dio dura poco, perché Teneo rincara subito la dose con un Titan’s Nova che investe del tutto Kairos.
Ansimante, Teneo osserva i resti del suo colpo, cercando di riprendere la padronanza di sé dopo l’ira scaturita nel conoscere la natura di quel dio malvagio.
Sotto turbini di lame nere, però, Kairos ritorna all’attacco, biasimando l’ingenuità del ragazzo e attaccando tutto attorno a sé.
Teneo capisce che Yoma punta a Renner e gli altri allievi, ancora bloccati nel tempo, e accorre in loro difesa ricevendo il colpo.
Kairos lo deride nuovamente, per essere caduto così facilmente nella trappola, ma Teneo, ancora cosciente, ripensando alle perdite subite nella guerra Sacra, come il giovane Saro, ribadisce che Tenma e gli altri gli hanno affidato il Santuario e lui non lo lascerà così facilmente!
Purtroppo, il colpo ricevuto è stato troppo duro, e il giovane cavaliere si ferma ancora in piedi. Yoma loda la sua forza di volontà e comincia a pensare di usarla per i suoi scopi lordandola con una Goccia d’Oscurità.
Un’improvvisa luce, però, ferma il dio salvando il cavaliere; è Shion che ringrazia Teneo per il lavoro svolto e si scusa per il ritardo.
Rassicurato il giovane, Shion teletrasporta Yoma all’Altare di Athena, orfano della sua statua, per occuparsene personalmente. Kairos, per nulla intimorito, commenta che è un palcoscenico perfetto per la sua fine. Shion, però, blocca facilmente l’attacco del dio, replicando che l’ha portato lì solo per prepararlo al ritorno di Tenma e Athena, coloro che lo giudicheranno per i suoi crimini!


Lost Canvas Gaiden Shion: Capitolo 5

0

Capitolo 5

Ritorno

null

Capitolo 79 totale

Lo Sturdust Revolution di Shion sconfigge il Kairos all’interno del Pandora Box. La forza del colpo è visibile anche all’esterno e Manigoldo, comprendendo l’accaduto, interviene riprendendo l’anima di Shion e ricollegandola al suo corpo che recupera velocemente la propria età. Con l’armatura indosso, Shion sembra avercela fatta, ma la porzione di Kairos all’esterno dello scrigno, decisa a non lasciarlo andare, si autodistrugge.
Manigoldo teme per le loro vite, ma improvvisamente Kairos si ritrova imprigionato in un muro di cristallo, il Crystal Wall! Shion lo ferma così che non possa più nuocere a nessuno.
Altrove, una figura su un albero commenta la morte del proprio alter ego; è Yoma che giura di fargliela pagare a Shion per essersi messo sulla sua strada. E’ pericoloso inimicarsi un dio, soprattutto uno in grado di vedere i crocevia del futuro e ce ne sono ancora molti da usare per sbarazzarsi del giovane ariete.
Nel frattempo, il paese in cui si trovano i tre comincia a sparire, venendo meno il potere temporale di Kairos, anche Yugo comincia a invecchiare velocemente preoccupando Shion che non vuole scompaia. Ma Yugo lo rassicura, è sempre stato il loro volere morire per potersi riunire ai propri compagni di un tempo, e dopo essersi fatto promettere che Shion avrebbe riparato la propria armatura, Yugo scompare ringraziandolo un’ultima volta. Shion rimasto con la polvere dell’amico in mano, commenta che, anche se ha visto innumerevoli volte scene simili nei ricordi delle cloth, separarsi veramente da un amico è veramente doloroso. Ma Manigoldo sottolinea che, con l’approssimarsi della Guerra Santa, devono abituarsi a scene del genere, seppur nemmeno lui sappia dare una ricetta per farlo.
Nel Jamir, Hakurei percepisce la scomparsa del cosmo di Avenir e la conseguente liberazione della cloth, commentando ciò con Sage si chiede se il cavaliere si sia riunito ai suoi compagni del futuro. Sage commenta che è proprio in speranza di ciò che aveva voluto essere sepolto in ciò che restava dell’antica terra di Mu, dove si diceva esistesse addirittura la tecnologia per viaggiare nel tempo.
Passano vent’anni, e ai 5 Picchi Dohko percepisce rompersi il sigillo di una stella malefica. Scioccato che un’avvenimento simile sia avvenuto a così pochi anni dalla guerra, avverte subito telepaticamente Shion dell’accaduto, anche perché la stella è diretta proprio al Santuario. Shion riceve il messaggio e commenta di riconoscere l’aura maligna della stella.
Alla seconda casa, Teneo del Toro assiste alla caduta della stella e si dirige subito al luogo di addestramento dei cavalieri. Qui, vede i suoi allievi come bloccati nel tempo e la causa di tutto ciò; Kairos, il dio del tempo!
Teneo è allibito nel vederlo, sapendo che il dio era stato sconfitto da Aspros durante la guerra, ma Yoma non vuole neanche sentire il nome di colui che l’ha imprigionato. Ci ha messo anni a ricostruire il suo corpo distrutto nell’Iperdimensione, e ancor di più a liberarsi dal Rosario ma ora è libero, all’ultimo crocevia del futuro per eseguire il suo piano di vendetta contro Chronos utilizzando suo figlio Tenma. Ma quando Teneo gli rammenta che Tenma è perito nella Guerra Sacra, Yoma lo contraddice; percepisce ancora il cosmo di suo figlio e lo troverà per dar vita ai suoi piani!









Lost Canvas Gaiden Aldebaran: Anecdote 9

0

Uscito da poco in patria, eccovi gli extra del nuovo volume dei Gaiden dedicato al segno del Toro! Per via dell’alto numero di pagine, però, non è questa volta presente un capitolo extra.

Tutte le Tavole Extra sul Forum

null

Lost Canvas Gaiden Aldebaran: Capitolo 5

0

Capitolo 5
I Semi sono il Futuro

Discussione sul Forum null

Capitolo 62 totale

Rasgado ha raccolto la promessa di Cor Tauri e, pregno dei suoi desideri, attacca con una nuova terribile tecnica, il Titan’s Nova! Cor Tauri e il Gigante vengono seppelliti all’interno del vulcano, con Encelado che medita vendetta. Fra le rovine, Rasgado ha una visione di un prato fiorito: è l’anima di Cor Tauri che gli mostra i fiori che lui ha protetto per generazioni e che gli affida prima di ricongiungersi ad Europa. Rasgado accetta, decidendo in quel momento che anche lui avrebbe vissuto come una Stella Gigante, come la stella Aldebaran!

Selinsa finisce il suo racconto dicendo che, successivamente, Rasgado aveva preso in cura lei e gli altri bambini, rammaricandosi però, per la sua morte in battaglia e paventando lo stesso fato per Teneo.

Il giovane Toro si trova, infatti, innanzi ad Encelado. Sebbene il corpo del Gigante sia stato sigillato, il colpo non è riuscito a fare altrettanto con il suo spirito che, usando il potere dell’Ichor del cuore di Cor Tauri, si è costruito un nuovo corpo con i resti degli automi. Deciso ad usare il potere dell’Ichor di Zeus per liberare il suo corpo e diventare più forte, fronteggia il giovane toro tempestandolo di colpi, come vendetta per il precedente Cavaliere che lo aveva sigillato. Teneo è alla mercé del nemico, non riuscendo a contrastare la sua incredibile forza, ma non vuole arrendersi, anche se ciò significasse perdere la propria vita. In quel momento, dall’armatura emerge lo spirito di Rasgado che lo loda e sprona a dare il massimo. Rinforzato dallo spirito del maestro, Teneo si lancia all’attacco con tutta la forza di cui dispone, riuscendo a colpire il gigante e a strappargli il cuore di Cor Tauri e l’Ichor con cui si era rianimato. Senza di esso, Encelado è perduto e la vittoria è del giovane Cavaliere.

Al santuario, Selinsa attende il ritorno dell’amico, Shion la raggiunge dandole la notizia della sua vittoria. Mentre la ragazza corre ad accogliere l’amico, Shion commenta di come Teneo si sia avvicinato alla forza del maestro e, ne è sicuro, riuscirà di certo ad eguagliarlo un giorno, divenendo un grande Cavaliere.

Lost Canvas Gaiden Rasgado: Capitolo 1

0

Capitolo 1
La Stella Gigante di Due Uomini

null

Capitolo 58 totale

Link Discussione sul Forum

Vediamo immagini di un vulcano e di un cavaliere che fronteggia un gigante: si tratta di un sogno. A farlo è Teneo, divenuto il nuovo Cavaliere d’Oro di Taurus! Sono passati sei anni dalla fine della Guerra Sacra e Teneo, avendo raggiunto la forza per ottenere l’Armatura, è impegnato nella ricostruzione del Santuario, sentendosi inadatto all’Armatura che fu del suo maestro. Anche gli abitanti di Rodorio aiutano nella ricostruzione e, in quel momento, vediamo un carro ospitato da altre nostre vecchie conoscenze. Alla guida del carro, infatti, vediamo una cresciuta Selinsa, che ora si occupa degli orfani del paese, e al suo fianco Agasha, la figlia del fioraio, che porta erbe medicinali per il santuario. Le ragazze sono sorprese da una frana, ma un cavaliere giunge in loro soccorso proteggendole con il suo Great Horn! Selinsa è felice e sorpresa di vedere Teneo con indosso la corazza del loro vecchio maestro, ma i saluti sono rimandati, perché la zona è ancora pericolante e loro devono andarsene.

Più tardi, Shion, il nuovo Grande Sacerdote, convoca Teneo per affidargli una missione. Ha, infatti, ricevuto una lettera dal Papa che lo informa che il sigillo sull’Etna, che imprigiona Tifone e i suoi Giganti, si sta indebolendo. Shion decide perciò di mandare Teneo sul posto. Il ragazzo, seppur spaventato di dover affrontare un’avversario così potente, accetta. L’indomani, prima di partire, fa visita alla tomba di Rasgado, trovandoci Selinsa che ha saputo da Shion della sua missione. La ragazza comincia a raccontargli che quattordici anni prima, anche Rasgado affrontò la stessa missione e lei ne è a conoscenza perché lo conobbe proprio in quel frangente. All’epoca, infatti, Selinsa dimorava nell’isola di Creta, protetta da Cor Tauri, che Rasgado affrontò prima di recarsi in Sicilia.

Lost Canvas: Capitolo 223

4

Capitolo 223
Il Futuro ha Inizio

Spendere parole per dare il giusto saluto a questo manga non è impresa facile. Probabilmente il miglior modo è quello di lasciarvi gustare il capitolo.. tenendo ben presente che questo per il Lost Canvas è soltanto un arrivederci.

Grazie di tutto Shiori Teshirogi, tutti noi fan ti siamo debitori. 😉

(altro…)

Torna all'inizio