Capitolo 3
Coloro che Devono Essere Protetti

Discussione sul Forum null

Capitolo 60 totale

Rasgado prende in pieno il diretto di Cor Tauri, resistendo al colpo. E’ sua intenzione convincere il Gigante ad aiutarlo e non si fermerà davanti a nulla! Cor Tauri, da parte sua, è preda del suo stesso potere, cominciando a generare lampi incontrollati. Rasgado si pone a difesa di Selinsa, sorprendendo sia la bambina che l’automa, poi, fermo nella propria convinzione, lancia un potentissimo Great Horn destinato al cuore del Gigante. Il colpo ha l’effetto sperato e Cor Tauri ha flashback della sua vita passata, quando aveva cominciato a difendere l’isola di Creta. All’epoca, l’isola era governata da Europa, che curava gli abitanti come i suoi tre figli, ma non solo loro, la donna aveva cura anche di Cor Tauri, considerandolo non un semplice automa ma parte della propria famiglia. Ciò aveva riempito il cuore di Cor Tauri che si era deciso più che mai a difendere la progenie di Europa, cioè i figli di Creta. Ricordato ciò e grazie al colpo di Rasgado, Cor Tauri riesce a riprendere possesso del proprio potere, contenendo le scariche elettriche.

In superfice, l’automa rivela la propria decisione ai suoi bambini, dicendo che ha intenzione di seguire il Cavaliere per proteggere un’ultima volta i figli di Creta. I bambini non vogliono ma Selinsa li ferma, avendo compreso i sentimenti del maestro, gli promette che continuerà a vivere come lui gli ha insegnato.

Confortato da ciò, Cor Tauri segue Rasgado alle pendici dell’Etna, all’entrata della tana di Tifone, riusciranno i due a ricostruire il sigillo?