Articoli con tag Cor Tauri

Lost Canvas Gaiden Aldebaran: Capitolo 5

0

Capitolo 5
I Semi sono il Futuro

Discussione sul Forum null

Capitolo 62 totale

Rasgado ha raccolto la promessa di Cor Tauri e, pregno dei suoi desideri, attacca con una nuova terribile tecnica, il Titan’s Nova! Cor Tauri e il Gigante vengono seppelliti all’interno del vulcano, con Encelado che medita vendetta. Fra le rovine, Rasgado ha una visione di un prato fiorito: è l’anima di Cor Tauri che gli mostra i fiori che lui ha protetto per generazioni e che gli affida prima di ricongiungersi ad Europa. Rasgado accetta, decidendo in quel momento che anche lui avrebbe vissuto come una Stella Gigante, come la stella Aldebaran!

Selinsa finisce il suo racconto dicendo che, successivamente, Rasgado aveva preso in cura lei e gli altri bambini, rammaricandosi però, per la sua morte in battaglia e paventando lo stesso fato per Teneo.

Il giovane Toro si trova, infatti, innanzi ad Encelado. Sebbene il corpo del Gigante sia stato sigillato, il colpo non è riuscito a fare altrettanto con il suo spirito che, usando il potere dell’Ichor del cuore di Cor Tauri, si è costruito un nuovo corpo con i resti degli automi. Deciso ad usare il potere dell’Ichor di Zeus per liberare il suo corpo e diventare più forte, fronteggia il giovane toro tempestandolo di colpi, come vendetta per il precedente Cavaliere che lo aveva sigillato. Teneo è alla mercé del nemico, non riuscendo a contrastare la sua incredibile forza, ma non vuole arrendersi, anche se ciò significasse perdere la propria vita. In quel momento, dall’armatura emerge lo spirito di Rasgado che lo loda e sprona a dare il massimo. Rinforzato dallo spirito del maestro, Teneo si lancia all’attacco con tutta la forza di cui dispone, riuscendo a colpire il gigante e a strappargli il cuore di Cor Tauri e l’Ichor con cui si era rianimato. Senza di esso, Encelado è perduto e la vittoria è del giovane Cavaliere.

Al santuario, Selinsa attende il ritorno dell’amico, Shion la raggiunge dandole la notizia della sua vittoria. Mentre la ragazza corre ad accogliere l’amico, Shion commenta di come Teneo si sia avvicinato alla forza del maestro e, ne è sicuro, riuscirà di certo ad eguagliarlo un giorno, divenendo un grande Cavaliere.

Lost Canvas Gaiden Aldebaran: Capitolo 4

0

Capitolo 4
Il Guardiano

Discussione sul Forum
null
Capitolo 61 Totale

I due guerrieri sono entrati nell’Etna e fra la lava e i resti degli automi usati nell’antichità per creare il sigillo, si ritrovano davanti Encelado, fratello di Tifone e sua avanguardia. Il Gigante è desideroso di liberare i fratelli e di tornare con loro alla conquista della Terra, per vendicarsi degli dei che li hanno imprigionati, e mostra la sua incredibile forza ai due intrusi. Rasgado tenta di fermarlo, ma il Gigante è troppo potente. Cor Tauri giunge in suo aiuto e insieme attaccano con i loro colpi più potenti. Ma Encelado ribatte con il suo Gigan Loud, annullando i loro colpi e scaraventandoli contro la roccia. Il Gigante è veramente oltre la portata dei due e, ormai sicuro della sua vittoria, è pronto a librarsi fuori dal vulcano e a rivedere di nuovo il cielo. Scariche elettriche, però, lo fermano, è Cor Tauri che con tutto il suo corpo cerca di fermarlo. Cor Tauri ha scatenato tutto il potere dell’Ichor racchiuso nel suo cuore ed è pronto a sacrificarsi per rinforzare il sigillo. Con questa decisione, sprona il Cavaliere a colpire, per seppellire entrambi nelle profondità del vulcano. Rasgado esita, ben sapendo che ci sono delle persone che attendono il ritorno dell’automa. Ma Cor Tauri non è preoccupato, perché sa che ci sarà il cavaliere del Toro per loro. Accettando questa promessa, Rasgado, si accinge ad attaccare per onorare il sacrificio del proprio compagno!

Lost Canvas Gaiden Aldebaran: Capitolo 3

0

Capitolo 3
Coloro che Devono Essere Protetti

Discussione sul Forum null

Capitolo 60 totale

Rasgado prende in pieno il diretto di Cor Tauri, resistendo al colpo. E’ sua intenzione convincere il Gigante ad aiutarlo e non si fermerà davanti a nulla! Cor Tauri, da parte sua, è preda del suo stesso potere, cominciando a generare lampi incontrollati. Rasgado si pone a difesa di Selinsa, sorprendendo sia la bambina che l’automa, poi, fermo nella propria convinzione, lancia un potentissimo Great Horn destinato al cuore del Gigante. Il colpo ha l’effetto sperato e Cor Tauri ha flashback della sua vita passata, quando aveva cominciato a difendere l’isola di Creta. All’epoca, l’isola era governata da Europa, che curava gli abitanti come i suoi tre figli, ma non solo loro, la donna aveva cura anche di Cor Tauri, considerandolo non un semplice automa ma parte della propria famiglia. Ciò aveva riempito il cuore di Cor Tauri che si era deciso più che mai a difendere la progenie di Europa, cioè i figli di Creta. Ricordato ciò e grazie al colpo di Rasgado, Cor Tauri riesce a riprendere possesso del proprio potere, contenendo le scariche elettriche.

In superfice, l’automa rivela la propria decisione ai suoi bambini, dicendo che ha intenzione di seguire il Cavaliere per proteggere un’ultima volta i figli di Creta. I bambini non vogliono ma Selinsa li ferma, avendo compreso i sentimenti del maestro, gli promette che continuerà a vivere come lui gli ha insegnato.

Confortato da ciò, Cor Tauri segue Rasgado alle pendici dell’Etna, all’entrata della tana di Tifone, riusciranno i due a ricostruire il sigillo?

Lost Canvas Gaiden Aldebaran: Capitolo 2

0

Capitolo 2
Il Pugno dell’Onestà

Topic sul Forum

null

Capitolo 59 Totale

Al Santuario Aspros e Sisyphus discorrono sul possibile risveglio dei Giganti e sul fatto che Rasgado sia stato mandato in missione per impedirlo. Aspros dubita del Cavaliere quando due anni prima non è riuscito nemmeno a salvare Ilias e Regulus in America. Ma Sisyphus ha fiducia nel Cavaliere del Toro, ed è sicuro che porterà a termine il suo compito.

Rasgado si confronta con il gigantesco Cor Tauri, grosso il doppio di lui, sotto le incitazioni dei bambini che inneggiano al gigante. Rasgado è frustrato, non solo dai dileggi dei bambini, ma dal fatto che Cor Tauri non voglia ascoltarlo. Il Cavaliere non è, infatti, lì per affrontarlo bensì per chiedere il suo aiuto. Infastidito, cerca di fermare l’avversario con il suo Titan Break, che sembra investire il gigante. Fra i bambini, una piccola Selinsa gli si avventa contro incolpandolo della sconfitta del proprio protettore, ma Cor Tauri non è sconfitto e ribatte con il suo Ichor Nova, rovesciando il terreno sui due.

Rasgado si ritrova così nel famoso labirinto del Minotauro in compagnia di una contraria Selinsa. La bambina, infatti, crede che Rasgado sia cattivo avendo ingaggiato battaglia col suo maestro, che in passato l’ha salvata da quel labirinto dove i suoi genitori l’avevano abbandonata. Ma Rasgado ha tutte altre intenzioni; la sua missione è, infatti, rinforzare il sigillo su Tifone, e per farlo, ha bisogno dell’aiuto di Cor Tauri. Come gli spiega la bambina, Cor Tauri è in realtà un’automa creato nell’antichità da Dedalo per proteggere l’isola di Creta, e a dargli la vita è stato l’Ichor di Zeus racchiuso nel suo cuore, ed è proprio di quest’Ichor che Rasgado ha bisogno per rinforzare il sigillo su Tifone. All’improvviso, Cor Tauri irrompe sulla scena alla ricerca di Selinsa, l’automa sembra malandato e preda di improvvise fiammate. Selinsa spiega a Rasgado che l’automa è vecchio e non è più in grado di gestire il suo stesso potere, per questo evita i combattimenti. Rasgado ha ormai compreso i sentimenti dell’automa e, più deciso che mai a convincerlo alla sua causa, prende in pieno un pugno del Gigante!

Lost Canvas Gaiden Rasgado: Capitolo 1

0

Capitolo 1
La Stella Gigante di Due Uomini

null

Capitolo 58 totale

Link Discussione sul Forum

Vediamo immagini di un vulcano e di un cavaliere che fronteggia un gigante: si tratta di un sogno. A farlo è Teneo, divenuto il nuovo Cavaliere d’Oro di Taurus! Sono passati sei anni dalla fine della Guerra Sacra e Teneo, avendo raggiunto la forza per ottenere l’Armatura, è impegnato nella ricostruzione del Santuario, sentendosi inadatto all’Armatura che fu del suo maestro. Anche gli abitanti di Rodorio aiutano nella ricostruzione e, in quel momento, vediamo un carro ospitato da altre nostre vecchie conoscenze. Alla guida del carro, infatti, vediamo una cresciuta Selinsa, che ora si occupa degli orfani del paese, e al suo fianco Agasha, la figlia del fioraio, che porta erbe medicinali per il santuario. Le ragazze sono sorprese da una frana, ma un cavaliere giunge in loro soccorso proteggendole con il suo Great Horn! Selinsa è felice e sorpresa di vedere Teneo con indosso la corazza del loro vecchio maestro, ma i saluti sono rimandati, perché la zona è ancora pericolante e loro devono andarsene.

Più tardi, Shion, il nuovo Grande Sacerdote, convoca Teneo per affidargli una missione. Ha, infatti, ricevuto una lettera dal Papa che lo informa che il sigillo sull’Etna, che imprigiona Tifone e i suoi Giganti, si sta indebolendo. Shion decide perciò di mandare Teneo sul posto. Il ragazzo, seppur spaventato di dover affrontare un’avversario così potente, accetta. L’indomani, prima di partire, fa visita alla tomba di Rasgado, trovandoci Selinsa che ha saputo da Shion della sua missione. La ragazza comincia a raccontargli che quattordici anni prima, anche Rasgado affrontò la stessa missione e lei ne è a conoscenza perché lo conobbe proprio in quel frangente. All’epoca, infatti, Selinsa dimorava nell’isola di Creta, protetta da Cor Tauri, che Rasgado affrontò prima di recarsi in Sicilia.

Torna all'inizio