Articoli con tag Altare

Lost Canvas Gaiden Shion: Capitolo 1

0

Capitolo 1

Coloro che sognano l’Ariete

null

Capitolo 75 totale

Nell’oscurità, la gold cloth dell’Ariete si scompone ricomponendosi addosso a Shion, ma qualcosa accade e il ragazzo è colpito da qualcosa di oscuro.
Yuzuriha e Tokusa risvegliano Shion, preoccupati per il compagno avendolo sentito gridare nel sonno. Shion, che ha già fatto quell’incubo, rassicura i compagni andandosene, lasciando i due fratelli soli a chiedersi che cosa gli stia succedendo, con Yuzuriha che suppone che tutto dipenda dall’armatura dell’Ariete che, per qualche motivo, il maestro Hakurei continua a rifiutargli.
All’esterno, Shion per calmarsi un po’, si allena con la psicocinesi muovendo delle rocce, sentendosi pronto per divenire un cavaliere, quando qualcuna appare complimentandosi per la sua forza; è Manigoldo del Cancro, giunto in Jamir per ordine del Sacerdote Sage.
Shion, venendo a contatto con la sua armatura, vede il combattimento contro Avido dell’Altare Nero, intuendo per cosa sia venuto in Jamir. Manigoldo è sorpreso dalle capacità del ragazzo e conferma che una delle sue missioni è fare rapporto ad Hakurei sulla battaglia contro i Cavalieri Neri.
Alla torre, Manigoldo finisce il proprio rapporto ad Hakurei, consegnando poi un ordine di Sage al fratello, la sua seconda missione.
Sage ordina ad Hakurei di conferire la gold di Aries a Shion di modo da completare le schiere di gold in vista della guerra sacra, ma Hakurei si oppone, ritenendo l’allievo inadatto. Alle rimostranze di Shion che cerca di raggiungere il maestro, la silver dell’Altare interviene in sua protezione facendo svenire Shion. Hakurei spiega ad un preoccupato Manigoldo che Shion ha la rara capacità di vedere i ricordi e i sentimenti delle cloth, ed è proprio vedendo quelli della silver che è svenuto non sopportando i suoi tristi ricordi. E’ proprio per questo che Hakurei gli nega la gold di Aries, per evitargli un destino infausto che colpì anche il suo precedente proprietario.
Shion, rinvenuto, continua a perorare la sua causa sentendosi pronto a vestire i panni di cavaliere, Hakurei, irritato, lo colpisce scaraventandolo fuori dalla torre.
Il saggio non vuole cedere e colpisce ancora l’allievo sotto le preoccupazioni di Manigoldo. Anche Shion, però, non vuole cedere e, deciso ad andare avanti anche a costo di rompere il loro rapporto di maestro/allievo gli mostra ciò che ha imparato osservando i ricordi delle cloth.
Hakurei riconosce la posa del ragazzo; è lo Stardust Revolution, tecnica del precedente cavaliere dell’Ariete, che Shion lancia contro il suo maestro.
Hakurei l’annulla grazie al Sekishiki Meikai-Ha, che poi usa contro Shion staccandogli l’anima dal corpo. L’intervento tempestivo di Manigoldo risolve la situazione, col cavaliere che restituisce l’anima a Shion rimproverando il vecchio per i suoi modi eccessivi. Ma Hakurei risponde che era sicuro che il ragazzo intervenisse e aggiunge che da il suo assenso all’ordine di Sage. Tuttavia, Hakurei rivela che la sua preoccupazione non è scemata, perché la cloth di Aries cela una maledizione, una maledizione che colpì il suo precedente possessore e compagno; Avenir dell’Ariete.
Più tardi, Shion rinviene sulle spalle di Manigoldo che lo sta portando via dal Jamir, rivelandogli che il suo maestro ha alla fine acconsentito all’ordine di Sage. Shion si gira volendo ringraziare e salutare il maestro, vedendolo in lontananza sulla torre gli pare di notare l’ombra di un sorriso, così sorride anch’egli, ringraziandolo per la fiducia datagli.

Lost Canvas Gaiden Manigoldo: Capitolo 09

5

Capitolo 09
I Pensieri di un Maestro e del suo Discepolo

Capitolo 36 Totale

Segue un riassunto più particolareggiato di questo ultimo capitolo, si consiglia di non continuare la lettura se non si vuole essere spoilerati.

Il Meikaiha di Manigoldo è stato di una potenza devastante, Avido si ritrova malridotto a percorrere l’Hirasaka. Prima di realizzare dove si trova, però, ha l’occasione di un ultimo incontro con il suo ex maestro Hakurei. Il Cavaliere d’Argento spera che il suo vecchio allievo abbia almeno raggiunto qualche verità percorrendo l’oscuro cammino che ha scelto. Da parte sua Avido non riesce a fare neppure un passo indietro e anzi rilancia la sua posizione prendendo definitivamente distanza dal maestro, accusato ancora una volta di accidia. Ci penserà Manigoldo poi, con tanto di Gioca e Maschera come testimoni, ad assicurarsi che il superbo spirito di Avido precipiti nello Yomotsu. Dopo tante peripezie è giunto il momento di lasciare Venezia e riportare la Maschera sulla Death Queen Island; Gioca ormai ha accettato la sua femminilità ed il ruolo che compete al suo lignaggio tanto che si ripropone di tornare al cospetto della Maschera non appena sarà in grado di farlo coi suoi mezzi. Manigoldo la aspetterà, augurandole di crescere bene..

(altro…)

Lost Canvas Gaiden Manigoldo: Capitolo 08

0

Capitolo 08
La Costellazione Oscura dell’Altare

Capitolo 35 Totale

Manigoldo vuole liberare gli spiriti imprigionati nel palazzo di Avido con il Meikaiha, ma il potere di Avido, rivelatosi per il Cavaliere Nero di Altare, sembra rendere l’impresa ancora più difficile. Ma il guerriero del Cancro è forte delle sue convinzioni in virtù di ciò che ha appreso nel suo percorso di Cavaliere..

(altro…)

Torna all'inizio