Rate this post

Capitolo 3
La driade Ate

Immagini e Dialoghi sul Forum

null
Kyoko, di guardia, subisce l’attacco del capo delle driadi, finendone sconfitta. All’interno dell’abitazione, sia Shoko che Mii combattono le driadi, con Mii che le sconfigge grazie alla propria barriera difensiva. Nulla possono però, contro il loro capo, Ate la figlia di Eris, giunta di persona per prendere il corpo di Shoko. Mii la fronteggia ma il suo muro difensivo non può nulla contro la forza di Ate. Nemmeno l’arrivo di Kyoko, sopravvissuta con somma gioia di Shoko al primo attacco, può nulla, e le due saintie sono in balia della forza dell’avversaria.

In loro aiuto giunge Saori, con in pugno lo scettro di Atena, decisa a dar manforte alle sue guerriere e a difendere Shoko. Ate è sorpresa, non solo dalla sua volontà combattiva, ma soprattutto dalla sua debolezza. Riconosce, infatti, in Saori dubbi di natura umana che ne limitano la forza. Comprendendo che Atena non è ancora completamente risvegliata e la debolezza delle sue guerriere, Ate è felice perché non c’è miglior momento per il risveglio di sua madre, che potrà così dominare incontrastata sul mondo.

Per le ragazze sembra che non ci siano speranze, ma una luce accorre in loro soccorso. E’ lo scrigno dell’armatura d’oro del sagittario! Aiolos ha nuovamente trasceso le barriere della morte per difendere la propria dea! Ci riuscirà?

Be Sociable, Share!