Rate this post

Capitolo 09
La Nascita di Una Dea

Capitolo 18 Totale

Con questo capitolo si conclude il secondo Gaiden, quello dedicato a Cardia. La Shiori ci ha offerto un tratteggio sublime della personalità dello Scorpione e del percorso formativo di Sasha, mescolando il tutto con coinvolgenti combattimenti avvenuti in luoghi dalle divinità esotiche. Non possiamo che ringraziarla per questa ennesima gemma da incastonare nelle nostre memorie.

Segue un riassunto abbastanza particolareggiato di questo ultimo capitolo, non leggetelo se non volete essere spoilerati.

Sasha piange sul corpo bollente di Cardia per il suo sacrificio, ma Calbera si accorge presto che non è ancora finita. Huesuda, o ciò che ne resta urlante e delirante tra le fiamme, invoca Tezcatlipoca affinché uccida tutti i presenti. Con Cardia fuori dai giochi, la donna non può che abbracciare Sasha ed attendere la fine. Ma un attimo prima della tremenda esplosione, da un lampo di luce appare Nike: Sasha, conscia dei suoi poteri e del tutto risoluta, impugnando lo Scettro protegge i suoi compagni e riesce anche a sigillare il dio Azteco. Attribuisce questa sua importante maturazione all’esempio avuto da Cardia, disposto sempre a dare tutto sé stesso. Ma scampato il pericolo, la sua nuova consapevolezza non fa che accrescere il rimpianto per il compagno di viaggio praticamente morto. Calbera riconosce in Sasha le doti che contraddistingueranno la migliore Athena: risolutezza invincibile accompagnata da una estrema umanità. Le tornano alla mente le sue origini: la venuta sulla Terra ed il ruolo di Huesuda e della sua famiglia nella distruzione e creazione del mondo. Adesso è in grado di restituire a Cardia l’energia vitale che gli era stata portata via tramite il calore ed assieme ad essa si occupa di levargli la Zanna che continuava a fargli ardere il cuore. Cardia rinviene ed è il più sorpreso di essere ancora in vita. Tempo dopo Calbera è tornata alla sua taverna ed alla sua vita spensierata; Cardia invece deve fare i conti col Santuario. Appena rientrato in Grecia, ancora molto malconcio, è convocato assieme a Dégel per incontrare per la prima volta la Dea Athena. Con sorpresa per lo Scorpione, è Sasha a ricevere i due Cavalieri d’Oro. In cuor suo è lieta di aver tirato il mantello di Cardia quel giorno e lo aveva fatto poiché Cardia e Dégel le ricordavano Tenma ed Aaron, in un momento determinante per decidere il suo cammino da Dea. La Dea Athena incoraggia i due Cavalieri ad affrontare la Guerra Sacra, ma Cardia non ne ha bisogno perché vuole andarci in quanto palcoscenico principale dove dare tutto sé stesso. Sasha concorda, pronta a fare un nuovo viaggio con lo Scorpione.

Download DirettoEmuleTorrentOnline Reader

Be Sociable, Share!