Rate this post

Lost Canvas: Capitolo 186 – Spoiler

Grazie a Sasha, Pandora inizia a pensare ai suoi ricordi di bambina, quando Partita, sua servitrice e madre di Tenma, era la sua confidente e la sua migliore amica. La donna capisce che Tenma è proprio  quel bambino figlio della sua vecchia amica ed ordina a Rhadamanthys che nessuno interferisca tra lei ed il ragazzo. Pandora chiede a Tenma come sia stata la vita dopo che lui e la madre abbandonarono il Castello ed il ragazzo racconta la loro vita da nomadi, durante la quale Partita lo sostenne e lo incoraggiò strenuamente. Pandora ammette il legame con Partita, ma poi conferma il suo odio verso di lei, verso Tenma e verso Athena, poiché Hypnos le disse che, avvertendo tracce di cosmo di Cavaliere nella stanza di Partita, probabilmente erano stati la donna e Tenma a rapire suo fratello, appena nato. Pandora, disperata, si ripromise di andare anche in capo la mondo pur di vendicarsi su Partita e ritrovare il suo fratellino perduto. Tenma sta per dire a Pandora che dietro quegli eventi non c’è Partita, bensì un altro soggetto più diabolico. Quindi appare Yoma di Mephistopheles, pronto a mostrare a tutti le sorti di Partita.

Be Sociable, Share!