Rate this post

Lost Canvas – Capitolo 149

Il vento venefico

Dopo aver sconfitto Queen e Gordon, ora Libra si trova a fronteggiare il terzo emissario di Rhadamantys e Pandora, Shitlhead. Lo specter colpisce Doko con la corrente generata dal suo Annihilation Flap. Basilisk dichiara che il Cavaliere non è assolutamente all’altezza di Rhadamantys, colui che egli considera come il suo vero Sovrano ed il suo maestro. Il Cavaliere d’Oro si sente intorpidito a causa del veleno di cui è intrisa la corrente generata dallo specter. Intanto, sulla Lost Canvas, Pandora osserva gli eventi da uno specchio d’acqua ed è adirata con i tre specter inviati al Santuario, colpevoli di non essere ancora riusciti a concludere la missione. Inoltre, la donna è preoccupata dalle parole di Basilisk, che sembra anteporre Rhadamantys allo stesso Hades. Il dio degli Inferi appare alle spalle della donna e la rimprovera per aver dato, ancora una volta, ordini a sua insaputa. Quanto a Shilthead, aggiunge che non gli importa se la sua venerazione di Rhadamantys è maggiore alla venerazione che ha per lui, perchè ciò lo porta a combattere al meglio.  Dopo aver detto che l’unica cosa importante per lui è trovare i colori più autentici per il suo dipinto, Alone scompare. Al Santuario, Doko si rialza, seppure gravemente ferito, ed afferma che non sarà mai sconfitto da colpi così lievi quali quelli di Basilisk.

Be Sociable, Share!