Rate this post

Lost Canvas – Capitolo 135

Punto d’arresto

Atena e Hades sono pronti a darsi battaglia. Sasha si dice felice perchè era da molto tempo che lei, il suo amato fratello e Tenma non si trovavano insieme nello stesso luogo . Alone però critica, ancora una volta, la dea, perchè  attaccata a ricordi che per lui non significano più niente. Tuttavia si compiace di poter chiudere la guerra, eliminando finalmente la sua rivale. Le divinità si scontrano: Atena tiene perfettamente testa ai colpi di spada di Alone, difendendosi con l’emblema di Nike. Tenma però si mette di mezzo, affermando che non può permettere a Sasha di sopportare da sola il peso della battaglia. Atena lo ringrazia e, afferrando la lama dell’arma  nemica inizia a sanguinare. Il sangue di Sasha ferisce inaspettatamente il supremo Hades, che inizia a indebolirsi. Atena afferma che la guerra sacra è ormai finita ma, prima che Hades sia scacciato dal corpo di Alone, sopraggiunge per l’ennesima volta Pandora, con la sua carrozza trainata da cavalli decapitati e guidata dal fido Cheshire. La donna, che Tenma credeva perduta ad Atlantide, è più viva ed agguerrita che mai.

Be Sociable, Share!