Rate this post

Lost Canvas – Capitolo 133

Risolutezza

Tenma irrompe all’interno del battello di Garuda ed incontra Hades, intento a dare il colpo di grazia ad Aiacos. Il ragazzo però ferma il dio, affermando che, sebbene non provi compassione per un essere meschino come lo specter, non vuole più permettere che ci siano morti in questa guerra sacra. Alone sorride, riconoscendo che Tenma è un suo antico amico ma anche la sua nemesi. Tenma afferma che ormai non ha più intenzione di titubare ed attacca il dio, strappando una manica della sua tunica. Yato, fuori dalla nave, teme per la vita dell’amico Pegasus, mentre Sisiphus riconosce che il potere di Tenma è sorprendentemente aumentato. Hades afferma che il Cavaliere di Bronzo è diventato più forte di quanto pensasse, ma nonostante ciò resta solo un umano e, così come ha causato la fine degli abitanti del suo villaggio e di molti suoi compagni d’arme, tra i quali Doko, la scia di morte continuerà ancora e presto anche lui si unirà ai caduti. Detto ciò, Hades colpisce Tenma ma il  ragazzo, sorprendentemente, resiste. Soddisfatto, Pegasus afferma che è tutto merito dell’allenamento col Demone dell’Isola di Kanon e che ora mostrerà ad Aaron il frutto di quella determinazione che tanto gli è costato acquisire.

 

Dialoghi e scan complete su www.sorkino.it 😉

Be Sociable, Share!