Rate this post

Lost Canvas – Capitolo 119

Il giovane Leone

 

Lo scontro tra Regulus e Violet è entrato nel vivo. I due sono ora distanti dalla nave divina e il Leone si sente libero di scatenare la sua potenza. La guerriera non è impressionata dalle parole dell’avversario e lo attacca. Con suo stupore, Regulus schiva tutti i colpi con irrisoria facilità, fino a bloccare il pugno dell’avversaria con un dito. Violet si sorprende della grande astuzia e bravura del giovane avversario, capace di comprendere in pochi minuti il suo stile di lotta e le contromisure per neutralizzarlo. Nonostante questo, la ragazza ricorda che la poca esperienza può giocare brutti scherzi. Nei pressi della nave divina sono infatti sbarcate le truppe di Aiacos. Gli skeletons stanno circondando i soldati di Atena, mentre Yato e i gli altri Cavalieri di Bronzo vengono sbaragliati da Stand di Beetle Deadly, un altro specter ai comandi di Garuda. Le urla dei Cavalieri giungono fino a Regulus. Violet ammette che la sua missione era solo distrarre ed allontanare il Cavaliere d’Oro perché i suoi compagni potessero massacrare i Cavalieri di Bronzo e distruggere la nave. Furioso per la vigliaccheria degli specter, Regulus cerca di colpire la ragazza, ma si accorge di essere del tutto immobilizzato: Violet usa una tecnica con la quale, proiettando un’ombra, blocca i movimenti dell’avversario. Deridendo l’imprudenza dell’avversario, Behemoth lo colpisce violentemente e pregusta la vittoria.

Be Sociable, Share!