Rate this post

Lost Canvas – Capitolo 101

Blue Grado 

 

Cardia e Dejel arrivano a Blue Grado, terra dei ghiacci. Qui trovano il paese distrutto e vengono attaccati da alcune figure incappucciate. Schivati i colpi avversari, Cardia abbatte i nemici con lo Scarlett Needle e, rimossi i camuffamenti, scopre che non si tratta di Specters, ma di uomini con Armature. Alle spalle dello Scorpione appare un giovane a cavallo, Unity, figlio del governatore del regno. Il giovane si scusa per l’attacco mosso nei loro confronti dai Blue Warriors, i guerrieri di Blue Grado, ma ricorda che le truppe di Hades hanno già attaccato la loro terra e che i suoi uomini sono in stato di allerta. Dejel abbraccia Unity: i due han fatto l’addestramento insieme in quei luoghi, anche se il secondo non aveva intenzione di diventare un guerriero. Unity guida Cardia e Dejel per la città, incolume dagli attacchi degli specters, fino ad arrivare in una grande libreria. Qui vi è depositato l’intero sapere dell’Umanità. Cardia deride i Blue Warriors perché crede sia stupido rischiare la vita per difendere dei vecchi libri, ma Aquarius lo bacchetta. Unity, infastidito dalle parole di Cardia, afferma che tra i libri vi è anche qualche cosa di altrettanto importante che il suo popolo sta proteggendo da secoli. Appare un portale col sigillo della dea Atena:Blue Grado nasconde e protegge il portale del regno degli Abissi, dove è custodita lo spirito del dio Poseidon.

Be Sociable, Share!